Ogni notte si rigira in continuazione nel letto. Fa fatica a chiudere gli occhi. Si sente sempre più stanco/a, irritato/a, di cattivo umore. A colazione non ha la mente lucida; durante la giornata non fa altro che sognare il cuscino che la aspetta. Per non temere più di andare a letto, ecco 4 semplici e utili consigli per dormire come un bambino!
...

Rilassarsi

È risaputo che l’alcool e il caffè sono sostanze eccitanti: assumerle di sera ha un impatto negativo sul sonno, ma non solo! In teoria si dovrebbe ridurre o addirittura evitare la caffeina e le bevande energetiche già da metà giornata. Infatti, eliminando la sensazione di stanchezza, perturbano la qualità del sonno e la sua durata. A ciò si aggiunge l’assunzione di zuccheri, lo stress, l’attività fisica intensa o ancora un pasto troppo pesante. Almeno 3 ore prima di andare a dormire, cerchi di favorire il sonno evitando alcolici, mangiando un pasto leggero e in un orario che le permetta di digerire, optando per un decaffeinato dopo le 12:00, anche se non è completamente privo di caffeina, e preferendo infusi e rooibos.
...

Trovare il proprio rituale serale

No, i rituali non sono solo per i bambini. Se sono efficaci per loro, perché non possono esserlo anche per noi? Strutturanti, rilassanti, rassicuranti: il loro scopo è prepararci al sonno tramite diverse tappe. Cominci fermandosi e rilassandosi. Solo un momento, non troppo a lungo. Si conceda un momento per svuotare la mente dopo una giornata frenetica. Si rilassi con un bagno caldo, profumato con olio essenziale di lavanda, dalle proprietà rilassanti, o di camomilla, che concilia il sonno. Provi anche ad andare a dormire a orari regolari, per rispettare e favorire il suo ritmo naturale. E sostituisca la luce blu dello smartphone con un buon libro. Una storia e a letto. Proprio come i bambini!
...

Preferire il buio

È naturale ma a volte si dimentica: l’oscurità è primordiale per dormire bene. Il cervello è inconsciamente sensibile alla luce, come quella di un lampione in strada, di una sveglia luminosa o di una spia elettrica. L’esposizione alla luce in un momento non adatto può perturbare completamente il ciclo naturale del sonno. Non dimentichi di chiudere le imposte e installare persiane o tende oscuranti alle finestre. Se necessario, indossi una mascherina per dormire.
...

Creare l’ambiente perfetto per il sonno

Non c’è niente di meglio di un buon letto per dormire bene. Uno di quelli comodi, ma anche sani. Proprio come deve essere anche la camera da letto. Scelga una temperatura fresca: 18°C è l’ideale. Faccia arieggiare la stanza prima di andare a dormire. Disinfetti regolarmente il materasso e i cuscini se soffre di allergia agli acari utilizzando il purificatore a vapore IZZI e il suo vapore igienico DMS. Infine, cambi le lenzuola ogni settimana lavandole a 60°C per un’igiene ottimale.
Sarà finalmente pronto/a a cadere tra le braccia di Morfeo. Sogni d’oro!
...